Frazioni cittadine: piccoli centri grandi opportunità

#sinibaldisindaco #opportunità #PNRR #frazioni #avantirieti #giovani #identità #ambiente #turismo

Le opportunità vanno colte. Oggi abbiamo la concreta possibilità di riuscire a valorizzare le frazioni esaltandone i punti di forza senza snaturarne il corso della vita, la storia e le abitudini di chi le vive ogni giorno.

Con i fondi del PNRR (Piano Nazionale Ripresa e Resilienza) non è più una questione di numeri, le risorse in termini di euro da investire ci sono ma la sfida che siamo chiamati ad affrontare è di tipo progettuale: non ci accontentiamo più del presente, guardiamo avanti!

Il presente delle frazioni di Rieti deve avere garantita una base che può e che deve passare attraverso la lotta ad ogni forma di degrado, il rifacimento delle strade, il corretto smaltimento dei rifiuti e una maggiore sicurezza sociale.

Il futuro delle frazioni di Rieti deve avere una visione più ampia che vada oltre il singolo intervento e la gestione ordinaria, non si tratta più di “mettere una toppa” sulla strada, qui si tratta di avere una visione chiara sul futuro dei piccoli centri che sono legati indissolubilmente al Comune di Rieti.

Se guardo avanti vedo i giovani che dopo aver investito con duro lavoro e sacrificio sulla loro formazione sono liberi di tornare nella propria terra certi che la loro esperienza professionale e culturale possa essere valorizzata e possa a sua volta valorizzare il paese da cui sono partiti;

Se guardo avanti vedo tanti piccoli centri rurali con aspetti storici e ambientali da difendere e salvaguardare attraverso una linea amministrativa che si muova per far sì che la messa in sicurezza dai rischi sismici e idrogeologici sia realmente perseguita;

Se guardo avanti vedo un’opportunità: quella di condividere una linea di sviluppo con un’amministrazione locale che metta tutti i cittadini dei piccoli centri e delle frazioni del Comune di Rieti in condizione di poter sviluppare il proprio futuro salvaguardando la propria identità e questa condizione non può più limitarsi ad una erogazione passiva di servizi base ma ha l’obbligo valorizzare attivamente gli aspetti storici, le opportunità turistiche e le risorse ambientali che caratterizzano le frazioni di Rieti attraverso una maggiore connessione dei servizi, una più efficace promozione della cultura rurale e un’attenta salvaguardia della propria identità storica.

AA